Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 8, 2018

Rubrica: Consumi
(Articolo di pagina 52)

Consumi alimentari in Europa: un passo avanti con EFSA

L’EFSA ha pubblicato una nuova versione della sua “Banca dati esaustiva sui consumi alimentari in Europa”, che per la prima volta include dati raccolti tramite il progetto EU Menu dell’EFSA. Grazie a questo aggiornamento, la banca dati comprende ora i dati più recenti raccolti negli Stati Membri su diverse fasce della popolazione e su nuove categorie di alimenti, come le bevande energetiche. Il progetto EU Menu si prefigge di aumentare ulteriormente la qualità, il livello di dettaglio e l’armonizzazione dei dati, coprendo inoltre tutte le fasce di età della popolazione tra i 3 mesi e i 74 anni. Ciò rende i dati più facili da confrontare tra loro. «Mettere a disposizione dati armonizzati e dettagliati sul consumo di alimenti in tutta la UE è stato uno degli obiettivi di lunga data dell’EFSA» ha dichiarato Sofia Ioannidou, responsabile del progetto. «Oggi questo è diventato realtà grazie al duro lavoro degli Stati Membri».

 

EU Menu
EU Menu rappresenta l’ultima fase evolutiva di un processo avviato dal Comitato scientifico EFSA nel 2005. L’EFSA iniziò a raccogliere dati sui consumi alimentari degli adulti europei, a livello nazionale, nel 2008, per includerli in una sua banca dati sintetica. A ciò fece seguito la cosiddetta “Banca dati particolareggiata dell’EFSA sui consumi alimentari in Europa”, contenente informazioni più estese e più dettagliate sulla maggior parte dei Paesi UE, suddivise per categorie alimentari più mirate e con un maggior numero di fasce della popolazione.

 

La banca dati particolareggiata EFSA sui consumi in Europa
La Banca dati particolareggiata sui consumi alimentari svolge un ruolo de­terminante nella valu­tazione dei rischi collegati ai pe­ricoli che pos­sono presentare gli a­limenti nella UE, consen­tendo di ef­fettuare stime dell’esposizione dei con­sumatori a tali pericoli, passo fondamentale nel lavoro EFSA di valutazione del rischio. La banca dati è utile anche per altri settori dell’attività dell’EFSA, come le stime sull’assunzione di nutrienti da parte della popolazione UE.

 

FoodEx2
EFSA utilizza il sistema FoodEx2 per classificare gli alimenti e le bevande contenuti nella banca dati. Il compendio statistico contenuto nella banca dati consente di effettuare una rapida selezione tra esposizione cronica ed esposizione acuta a sostanze e organismi che possono trovarsi nella catena alimentare. Nella banca dati le indagini sulle abitudini alimentari e i dati sui consumi di alimenti per ciascun Paese sono suddivisi per categorie. Queste comprendono:

  • età, dai neonati agli adulti di età pari o superiore a 75 anni;
  • gruppo di alimenti (oltre 2.500);
  • tipo di consumo, che copre sia il consumo normale che quello elevato, consentendo quindi di adattare i calcoli su misura per ciascuna categoria di consumatori.

Tali statistiche sul consumo di alimenti sono memorizzate e consultabili nell’EFSA Data Warehouse, il magazzino dati EFSA (per visualizzare le statistiche è necessario disporre di Adobe Flash Player, scaricabile gratuitamente dal sito di Adobe).

 

Consumo cronico e acuto
Le statistiche sul consumo alimentare cronico e acuto sono disponibili per il totale della popolazione (“tutti i soggetti” e “tutti i giorni”) o solo i consumatori, e in grammi al giorno (g/giorno) o grammi al giorno per chilo di peso corporeo (g/kg pc/giorno).

>> Link: www.efsa.europa.eu/it/food-consumption/comprehensive-database

 

“La Banca dati sui consumi alimentari svolge un ruolo determinante nella valutazione dei rischi collegati ai pericoli che possono presentare gli alimenti nella UE, consentendo di effettuare stime dell’esposizione dei consumatori a tali pericoli, passo fondamentale nel lavoro EFSA di valutazione del rischio. Inoltre, è utile anche per altri settori di attività di EFSA, come le stime sull’assunzione di nutrienti da parte della popolazione UE”

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.