Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 7, 2018

Rubrica: Tecnologie
(Articolo di pagina 142)

Il metodo Micvac

Distribuita in Italia da Lazzari Packaging, arriva una novitĂ  destinata a rivoluzionare il mercato dei piatti pronti freschi

L’azienda svedese di tecnologia alimentare Micvac, rappresentata in esclusiva in Italia da Lazzari Packaging, ha preso parte a IPACK-IMA 2018, con una novità che è destinata a rivoluzionare il settore dei piatti pronti. Micvac ha infatti sviluppato una tecnologia decisamente innovativa per produrre e confezionare piatti pronti refrigerati. «IPACK-IMA ha offerto un’opportunità unica per illustrare il metodo Micvac» ci ha detto Christina Frohm Kramer, direttore marketing & regional sales di Micvac. «Il nostro sistema presenta un tunnel a microonde assolutamente unico e concetti di confezionamento intelligenti, compresa la valvola brevettata Micvac che emette un fischio quando il cibo raggiunge la corretta temperatura». Il metodo Micvac consiste in una cottura e pastorizzazione all’interno della confezione in un unico processo eseguito all’interno di un tunnel a microonde. Ciò permette ai produttori di offrire piatti pronti di altissima qualità che restano freschi a lungo nei punti di vendita, senza richiedere l’aggiunta di conservanti e garantendo meno scarti nella catena alimentare. L’impianto pilota Micvac, in Svezia, è un’unità di produzione a tutti gli effetti dove i clienti possono vedere dal vivo come funziona questo metodo, oppure possono produrre un piatto a loro scelta oltre a definire la loro strategia marketing. I clienti hanno inoltre la possibilità di acquistare un kit di prova. Questo kit può essere utilizzato per creare nuove ricette o per presentare il metodo ai decision-maker dell’azienda del cliente. «Per semplificare ulteriormente la decisione dei nostri clienti, abbiamo progettato il tunnel a microonde come sistema modulare. Se il cliente sa bene la produttività di cui ha bisogno, può acquistare il tunnel delle dimensioni giuste per le proprie esigenze. In un secondo momento può sempre aggiungere uno o più moduli in base al volume di produzione richiesto» ha sottolineato Christina Frohm Kramer. «Noi serviamo il metodo, voi servite il piatto» ha detto Silvio Lazzari, che con Lazzari Packaging è distributore esclusivo Micvac per l’Italia.

 

Il kit di prova

I clienti possono acquistare un kit Micvac a basso costo. Il kit contiene tutta l’attrezzatura necessaria per la lavorazione degli alimenti secondo il metodo Micvac, il tutto in scala ridotta. Come ha spiegato Fredrik Larsson, direttore tecnico di Micvac, «il tunnel a microonde è molto simile alle unità per uso domestico ma, a differenza di queste ultime, utilizza un riscaldamento continuo e non intermittente». Riempiendo a mano le vaschette, sigillandole poi con l’apposita confezionatrice e cuocendole nel forno a microonde, i clienti sono in grado di iniziare il loro unico processo di sviluppo di nuove ed esclusive ricette. «Il kit di prova Micvac si basa su una tecnologia altamente sofisticata ed è allo stesso tempo facilissimo da usare» conferma Karolina Eldh, communication e key account manager presso Micvac. «Offre ai clienti un’opportunità a basso prezzo e decisamente flessibile per definire le proprie necessità e i requisiti di produzione oltre ad offrire risultati decisamente tangibili». Il kit contiene un forno a microonde ed una termosigillatrice manuale per vaschette fino ad 1 kg. È possibile acquistare anche una confezionatrice semi-automatica ad una o due cavità in base alle dimensioni della vaschetta da acquistare. I clienti che necessitano di opzioni alternative per il confezionamento dei loro piatti pronti possono acquistare anche una saldatrice per buste, in grado di sigillare buste di varie dimensioni.

 

Approccio modulare

Un’altra possibilità si ha grazie alla modularità delle linee Micvac: il tunnel è stato progettato per poter essere potenziato nel corso del tempo, in funzione delle necessità produttive. All’inizio si può optare per il modulo singolo da 18 kW, un tunnel in scala ridotta per bassi volumi o a scopo di prova e test di vendita. In seguito, in base all’aumento di produzione, si possono facilmente aggiungere ulteriori moduli, ognuno da 18 kW, in modo da incrementare i volumi. Per capacità superiori (36-108 kW) è raccomandato il sistema di alimentazione/buffer automatico e una linea di produzione continua.

 

Soluzioni di confezionamento

Grazie al suo particolare approccio, Micvac è riuscita a sviluppare molto più di una mera unità di produzione innovativa. I materiali di confezionamento sono un elemento fondamentale del processo di produzione e sono sempre compresi nelle diverse opzioni. Confezionamento e produzione sono messi a punto per garantire un prodotto finale eccellente e di lunga conservazione. Il metodo richiede sempre l’utilizzo di vaschette e valvole brevettate Micvac, elementi necessari per resistere alla pressione durante la cottura in quanto la confezione si gonfia a causa del vapore che si crea all’interno. Quando inizia il raffreddamento, si crea un sottovuoto naturale che allunga la shelf-life, ottenendo un vero e proprio packaging attivo, ingegnoso ed efficace.

 

Gamma ampia e completa di vaschette, film e buste

I materiali di confezionamento sono inclusi in ognuna di queste opzioni di produzione. Essendo i materiali Micvac essenziali ai fini del processo, vengono sempre forniti come parte integrante. La gamma comprende vaschette mono o bis comparto disponibili in diversi colori o trasparenti. Ciò permette di differenziare i propri prodotti, con una presentazione esclusiva nei punti vendita. Per le termosigillatrici manuali e semiautomatiche del kit di prova, è disponibile un film con valvole pre-applicate. Per la produzione industriale film e valvole per le confezionatrici automatiche vengono forniti separatamente. Si può inoltre scegliere tra buste di diverso tipo e dimensioni, mentre anche per macchine termoformatrici film e valvole sono forniti separatamente.

 

Assistenza completa

Pronta a fornire assistenza a tutti i livelli, Micvac mette a disposizione del cliente uno specialista per la supervisione dell’intero processo, che offrirà validi consigli che spaziano dalla ricettazione alla produzione stessa. Se richiesto, gli specialisti possono accompagnare fin nel dettaglio del processo, donando quindi un livello di competenza in più. Gli esperti Micvac analizzano il processo e la capacità produttiva, le ricette ed il mercato del cliente. La loro competenza ed esperienza permettono di sviluppare soluzioni che soddisfano tutti gli aspetti dell’azienda, dalla strategia di mercato sino al processo di produzione, assistendo il cliente nella valutazione e nelle decisioni in corso.

 

Lazzari Equipment & Packaging

Via Volta 12 C — 37026 Settimo di Pescantina (VR)

Tel.: 045 8350877 – Fax: 045 8350872

E-mail: info@lazzariequipment.com

Web: www.lazzariequipment.com

 

Come funziona? Il metodo Micvac comprende cottura e pastorizzazione all’interno della confezione utilizzando la tecnologia a microonde. Ciò garantisce piatti pronti freschi e gustosi senza compromessi in termini di gusto e vitamine. Inoltre, i piatti vantano una conservazione particolarmente lunga. La confezione all’interno del forno a microonde di casa emette un fischio per segnalare quando il piatto è pronto e perfettamente riscaldato. I componenti necessari per il metodo brevettato Micvac sono il tunnel a microonde ed il packaging intelligente, entrambi progettati espressamente per questo processo. Le vaschette Micvac vengono riempite con gli ingredienti e poi saldate con un film cui viene applicata la valvola brevettata Micvac. Le confezioni sigillate vengono poi cotte e pastorizzate nel tunnel a microonde. Ciò che rende questo processo assolutamente innovativo è la valvola: mentre il cibo viene cotto la pressione fa aprire la valvola. Il vapore viene eliminato dalla vaschetta e quindi anche tutto l’ossigeno. Quando il piatto inizia a raffreddarsi, la valvola si chiude di nuovo creando una depressione che genera un sottovuoto naturale. Quindi le confezioni vengono trasportate ad un’unità di raffreddamento. Questo processo riduce al minimo l’ossidazione nelle vaschette e garantisce che i prodotti siano saldati in modo sicuro, prolungando anche la freschezza del prodotto nel reparto frigo dei punti vendita. Ciò consente ai produttori di proporre una gamma più ampia di prodotti limitando gli sprechi. Un ulteriore vantaggio del metodo Micvac è che non serve alcun tipo di additivo o conservante, il che significa risparmio e prodotti freschi e più naturali. Grazie al microonde i tempi di cottura sono ridotti al minimo, mantenendo così invariati sapore, consistenza, colore naturale e vitamine dei singoli ingredienti.

 

Micvac è un’azienda di tecnologia alimentare che offre idee innovative per la produzione ed il confezionamento di piatti pronti refrigerati. Fondata nel 2000, la sua sede principale si trova a Mölndal in Svezia. Il suo innovativo metodo di produzione per piatti pronti è ora disponibile a livello mondiale. Oltre ai mercati strategici in Svezia, Norvegia e Finlandia, Micvac opera anche in Belgio, Polonia, Corea del Sud, Cile ed Australia. L’azienda è in continua crescita e si sta espandendo nel settore della ristorazione. Proprio in quest’ambito sta sviluppando nuovi metodi di produzione. Micvac sviluppa prodotti e soluzioni in stretta collaborazione con i suoi clienti. I produttori sono in grado di affinare e di testare le ricette presso “l’impianto pilota” all’interno dell’azienda. Ciò permette loro di sviluppare prodotti su misura in base alle esigenze dei propri partner nei settori alimentari del commercio e della ristorazione.

>> Link: www.micvac.com

 

Didascalia — Alta qualità con il metodo a microonde Micvac: piatti pronti freschi con pollo molto saporiti e senza conservanti.

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.