Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 6, 2018

Rubrica: Proteine animali e sostenibilità
(Articolo di pagina 56)

Qualità, sostenibilità e sicurezza per il manzo made in Ireland

Con Bord Bia Quality Assurance Scheme

Benessere animale, allevamento sostenibile, qualità costante e sicurezza: questi sono i quattro fattori che compongono il programma di qualità assicurata per la carne di manzo e agnello promosso da Bord Bia – Irish Food. L’ente governativo dedicato allo sviluppo dei mercati di esportazione dei prodotti alimentari, bevande e prodotti ortofrutticoli irlandesi da anni lavora incessantemente per tutelare gli allevatori e assicurare così una carne di altissima qualità e conforme a standard rigorosi. La stessa qualità, nel corso del tempo, muta e si evolve adeguandosi al mercato, all’innovazione e alle tendenze ed esigenze di consumo. In particolare, negli ultimi anni il concetto di qualità si è arricchito di nuovi valori che, sempre più spesso, interpretano caratteristiche legate ai temi della sostenibilità, della biodiversità e delle tecniche di coltivazione e allevamento che rispettano i cicli naturali, come gli alimenti biologici. Per questa qualità percepita i consumatori oggi sono disposti a spendere: secondo il Censis, infatti, il 70% degli Italiani ha dichiarato di essere disposto a pagare un prezzo più elevato per i prodotti sostenibili. Ma se la sostenibilità è condizione necessaria, essa non è sufficiente: altri fattori per i quali si è disposti a pagare di più sono la certificazione di qualità (importante per il 78,5% dei consumatori) e la certezza che i cibi siano effettivamente sottoposti a rigorosi controlli (77,3%). Come si fa a trasmettere le informazioni sul prodotto ad un consumatore che si dimostra attento, curioso e sensibile? La risposta è il packaging, con etichette che veicolano informazioni puntali sugli ingredienti (71%).

 

Beef & Lamb Quality Assurance Scheme: il primo programma di qualità e sostenibilità assicurata per la carne

Bord Bia Quality Assurance Scheme (QAS) è un programma di tutela della qualità e della sostenibilità dei prodotti irlandesi, certificato ISO 17065/2012, che lavora su due fronti: da una parte supervisiona il lavoro delle aziende irlandesi attraverso uno schema operativo che si basa su standard qualitativi rigorosi in grado di identificare le best practice. Dall’altra, esso tutela i consumatori e i distributori attraverso ispezioni e controlli periodici sui prodotti e con l’attribuzione del marchio di qualità assicurata QAS solo per quei prodotti che rispettano pienamente i requisiti dello schema qualitativo e con una validità di 18 mesi. Il programma BLQAS – Beef & Lamb Quality Assurance Scheme si estende a tutta la filiera delle carni irlandesi: dall’allevamento degli animali e dal loro benessere nell’azienda agricola fino alla sicurezza alimentare (in accordo con i parametri e le procedure stabiliti dal protocollo HACCP); dal benessere nelle fasi di trasporto alla rintracciabilità delle carni nei macelli, nelle sale di taglio e disosso agli impianti di produzione e trasformazione. BLQAS non si sostituisce alle attività di controllo svolte dal Dipartimento delle Politiche agrarie ma è un’attività supplementare che garantisce un processo solido e riconosciuto per la tracciabilità ed etichettatura di tutta la carne irlandese. E questa non è cosa di poco conto. Oggi la certificazione di qualità conta oltre 47.000 aziende agricole di allevamento bovino, pari al 92% della produzione nazionale, e oltre 11.000 allevamenti di ovini, pari a circa il 94% della produzione. Per queste realtà le ispezioni coinvolgono circa 500 allevamenti a settimana. Tutti gli audit confluiscono in un moderno sistema di monitoraggio informatizzato, che grazie all’utilizzo di strumenti tecnologici, consente di raccogliere i dati dei singoli allevamenti, profilare il bestiame e incrociare le informazioni raccolte con il database a disposizione di Bord Bia. Da tutto ciò si ricava un feedback puntuale, preciso ed esaustivo relativo all’attività di ogni singolo allevatore.

 

Tracciabilità completa a garanzia dell’eccellenza

La produzione di carne bovina irlandese è garantita da una tracciabilità completa. Il Ministero dell’Agricoltura irlandese ha infatti realizzato uno dei più sofisticati sistemi europei per il monitoraggio degli spostamenti dei capi di bestiame, che attraverso un sistema informatico (denominato Sistema di Identificazione e Movimento degli Animali) consente di risalire a monte all’allevamento di origine dell’animale: alla nascita ciascun vitello riceve una targhetta con un numero di identificazione, registrato in un database centrale. Da questa banca dati per ogni vitello viene rilasciato un “passaporto” che lo accompagnerà per tutta la vita e registrerà tutti i suoi movimenti all’interno dell’Unione Europea. Questo processo di tracciabilità è articolato in una serie di elementi che garantiscono una filiera controllata, oltre alla sicurezza che sulla propria tavola arrivi carne di qualità:

  • marca auricolare: ciascun vitello riporta in entrambe le orecchie la marca, che va apposta entro 20 giorni dalla nascita;
  • passaporto del bestiame: la carta di identità dell’animale che riporta dati quali la razza, il sesso dell’animale, il colore, il numero di marca auricolare…; 
  • registro del bestiame presso l’azienda agricola e file con dati sull’ubicazione dell’animale: per garantire che ogni capo sia registrato, abbia una “famiglia di appartenenza” e per monitorare gli spostamenti da un’azienda agricola ad un’altra;
  • sistema di monitoraggio degli spostamenti del bestiame (CMMS): un’ulteriore garanzia di sicurezza, che permette di evidenziare, ad esempio, se un animale è transitato in zone in cui sono diffuse particolari malattie.

Fonte: Bord Bia, Irish Food Board — www.bordbia.ie

 

Didascalia: filetto di manzo in crosta (photo © Bord Bia).

 

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.