Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 11, 2018

Rubrica: Statistiche
Articolo di De Santis A.
(Articolo di pagina 156)

Macellazione del bestiame a carni rosse, 1º semestre 2018

L’indagine nel 2018
Le indagini congiunturali sulla macellazione del bestiame hanno interessato i mattatoi pubblici e privati, a bollo CEE, a capacità limitata e in deroga, risultati attivi sul territorio nazionale. Più in particolare, l’universo dell’indagine relativa alle “carni rosse” è costituito da circa 2.000 mattatoi tra i quali è stato estratto, in modo casuale, per l’anno 2018, un campione di circa 400 impianti rappresentativi del totale. A decorrere dal 1º gennaio 2009 il modello prevede la divisione della categoria dei vitelli in due nuove categorie: vitelli fino a 8 mesi e giovani bovini (da 9 a 12 mesi). Tale modifica è stata inserita in conformità al nuovo Regolamento n. 1165/2008. La rilevazione è compresa nel Programma Statistico Nazionale con il codice IST00163 e per essa è previsto l’obbligo di risposta.

I risultati
Nel periodo considerato, per i bovini si registra un numero di capi abbattuti pari a 1.297.000 per un peso medio pari ai 497,4 kg e una resa media del 57,5% (Tavola 1). I bufalini ammontano invece a 54.795 capi abbattuti nel corso dell’anno per un peso morto pari a circa 107.000 quintali. Per i suini si registrano circa 5,8 milioni di capi abbattuti per una resa media pari all’81,0% e un peso vivo medio di 163,2 kg. La categoria che più contribuisce alla macellazione della specie suina è la categoria dei grassi che costituisce il 93,6% del totale. Per gli ovini, i capi macellati risultano pari a un totale di 1.294.000 capi, mentre i caprini macellati sono in totale 79.000 capi. Per gli equini, la categoria dei cavalli, pari al 93,7% del totale degli abbattimenti, fa segnare un numero pari a 9.995 capi abbattuti su un totale di equini abbattuti pari a 10.669.

Bibliografia

 

Disdascalia: l’indagine relativa alle “carni rosse” fa riferimento a circa 2.000 mattatoi tra i quali è stato estratto, in modo casuale, il 2018, un campione di circa 400 impianti rappresentativi del totale.

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.