Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 11, 2018

Rubrica: Aziende
Articolo di Villa R.
(Articolo di pagina 48)

I salumi di pecora di Veneto Ovini guardano al mercato halal europeo

I titolari della Veneto Ovini — Andrea, Luca e Davide Morandi — sono tre giovani, il più anziano dei quali ha trentacinque anni, ma l’azienda agricola che guidano è arrivata con loro alla terza generazione. Forti dell’esperienza accumulata dai genitori e dai nonni, e con un occhio orientato al mercato, i tre imprenditori hanno impresso all’azienda di famiglia una svolta: se prima l’allevamento era indirizzato prevalentemente alla vendita di carni e formaggi all’ingrosso, ora è stata valorizzata la produzione grazie alla macellazione dei propri capi ed alla trasformazione in salumi delle carni.

 

La storia di tre generazioni e la salvaguardia dell’ambiente
L’azienda, con sede ad Anguillara Veneta, in provincia di Padova, alleva circa 2.000 capi ovini; il pascolo degli animali avviene prevalentemente in terreni lungo gli argini dell’Adige, tra le province di Padova e di Rovigo, ed è la modalità di allevamento preferita dai titolari, che ne sostengono l’alto valore ambien­tale: gli animali al pascolo non necessitano che di poche risorse, mentre contribuiscono a mantenere il territorio pulito, sgombro da rovi e arbusti che ne impedirebbero l’utilizzo. Un progetto al quale l’azienda sta partecipando consiste nel far pascolare le pecore su un terreno coperto da pannelli fotovoltaici, che non sarebbe altrimenti utilizzabile anche per la presenza di cavi interrati nel suolo a pochi centimetri di profondità che non lo rendono lavorabile da mezzi meccanici. Parte del gregge, nei mesi estivi, viene portato in alpeggio alla Malga Faverghera, sull’altipiano del Nevegàl nel Bellunese, periodo nel quale si producono degli ottimi e profumati pecorini. Le razze allevate sono caratterizzate da una spiccata rusticità, come la Bergamasca e la Biellese, e ben si adattano ad essere lasciate al pascolo per la maggior parte dei mesi dell’anno, con un ricovero in stalla limitato ai mesi più freddi. Completano il quadro imprenditoriale di Veneto Ovini la fattoria didattica (con molte attività a favore di studenti e famiglie, come la mungitura, la tosatura delle pecore) e l’Agriturismo Corte Bonicella, situato tra Venezia e il Delta del Po.

 

Carni e salumi di pecora
L’azienda produce agnelli, agnelloni, pecore e castrati sia per la macellazione sia per la vendita come capi vivi ai fini di allevamento. La vendita dei prodotti avviene presso il punto vendita aziendale, con consegne a domicilio nel Veneto e anche on-line sul sito. Tra le carni fresche sono disponibili su prenotazione l’agnello pasquale di 7-8 kg e il castrato di circa 25 kg, entrambi venduti sezionati (spalla, coscia, costolette) e confezionati sottovuoto. I salumi di pecora spaziano dal prosciutto al fiocco, al lonzino, ai salami, alla sopressa, alle salamelle (queste ultime nella versione 100% carne di pecora e con pancetta suina) e sono prodotti da artigiani locali selezionati. La sella è fatta con una parte della spalla, tenuta in una concia di sale, spezie, aromi per 20 giorni e successivamente asciugata per circa 15 giorni; si presenta molto magra con poche nervature e di un rosso rubino intenso. La bresaola è prodotta seguendo un processo di salatura simile, partendo da porzioni della coscia ovina; dopo l’insacco si svolge una stagionatura di circa due mesi a temperatura controllata per ottenere il prodotto finito che pesa da 1,5 a 2 kg. Molto saporiti e al tempo stesso delicati il fiocchetto di prosciutto e il prosciutto intero di pecora, prodotto con cosce selezionate per conformazione e peso, sottoposte a mondatura dal grasso in eccesso, salatura con aggiunta di erbe aromatiche, infine appeso a stagionare per un periodo variabile tra i 3 e i 4 mesi: il prodotto finito, caratterizzato per un’inconfondibile aromaticità e sapidità, pesa intorno ai 2 kg.

 

Il mercato, italiano e non solo
L’azienda offre prodotti del territorio sia come alimenti km 0 a ridotto impatto ambientale, anche grazie alle modalità di allevamento sopra descritte, sia come alimenti idonei a consumatori che non possono consumare carni suine. L’ottenimento della certificazione dell’Halal Italian Authority apre nuove prospettive per un mercato che, a livello europeo, è stimato in 65 milioni di persone. Proprio qui sta la novità introdotta dai giovani, con un’apertura alle nuove esigenze di un mercato che cresce a doppia cifra ogni anno e che anche in Italia vede numerosi esercizi commerciali come macellerie, kebab e negozi di alimentari gestiti da cittadini di fede islamica.
Roberto Villa

 

Allevamento Veneto Ovini
Via Porcaro 1 — 35022 Anguillara Veneta (PD)
Telefono: 347 0326458

E-mail: info@veneto-ovini.com
Web: www.veneto-ovini.com

 

Didascalia: fiocchetto di prosciutto di pecora.

Photogallery

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.