Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 1, 2018

Rubrica: Aziende
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 50)

Robusto, la linea di prosciutti freschi di Vion

Non potevano scegliere palcoscenico migliore i top manager di Vion, Gruppo europeo tra i top leader del mondo delle carni, forte degli 11.000 dipendenti e con all’attivo 25 stabilimenti tra Germania e Olanda, articolati in tre macro divisioni (Beef, Pork e Food Service), e un fatturato 2016 che si è attestato sui 4,7 miliardi di euro. Già operativo sul mercato italiano con carni selezionate bavaresi e con il marchio Goldbeef che promuove un prodotto regionale, la pregiata razza Simmental allevata nella Germania meridionale, Vion ha infatti scelto la fiera di Colonia (Anuga edizione 2017) per il lancio di un nuovo prodotto, Robusto, che come vedremo lo è di nome ma anche e soprattutto di fatto. Si tratta di una nuova linea di prosciutti freschi prodotta dal Gruppo tedesco-olandese proprio per il mercato italiano, pensata nello specifico per il segmento premium. Vion Pork, la divisione business dedicata alle carne suine, vanta una lunga esperienza nella selezione e produzione di cosce di maiale di qualità. La novità sta nel fatto che oggi, con Robusto, Vion Pork seleziona i migliori capi suini direttamente presso gli allevatori che aderiscono al programma Good Farming Balance, garantendo una qualità certificata, un prodotto costante nel tempo e dall’origine conosciuta.

Si sa, il prosciutto crudo è uno dei salumi più diffusi e commercializzati in Italia. Ad esclusione dei prosciutti marchiati del circuito Dop, il mercato nazionale richiede cosce estere da destinare alla produzione salumiera di fascia alta. Il Gruppo Vion da anni seleziona cosce destinate ai prosciuttifici del Belpaese e ora, finalmente, è in grado di offrire un prodotto premium.

 

Robusto, il top di gamma dei prosciutti freschi

A fronte dell’arte tutta italiana della stagionatura del prosciutto, un processo tradizionale che va dalla sugnatura al riposo delle cosce in ambienti con condizioni ottimali di temperatura, umidità e ventilazione, Robusto garantisce una gamma di prosciutti freschi che variano per peso, colore delle carni, grasso di superficie, grasso intramuscolare, forma e consistenza.

«Con questo nuovo progetto Vion Pork entra a pieno titolo nella Champions League dell’industria salumiera italiana» ha detto il chief Operating Officer di Vion Pork Frans Stortelder. E proprio le garanzie assicurate da un vero e proprio progetto di filiera che parte a monte, dagli allevatori, sono per Stortelder il vero vantaggio competitivo di Robusto. «Sul mercato internazionale delle carni suine di qualità l’origine certificata del prodotto sarà ancora più importante del prezzo».

 

Good Farming Balance

Vion Pork si approvvigiona presso gli allevamenti che aderiscono a Good Farming Balance, un progetto creato quest’anno che consiste in un determinato protocollo di allevamento sottoscritto dai suinicoltori. Per avere tutti i requisiti che il marchio Robusto richiede i capi allevati devono essere più pesanti rispetto ai prodotti standard. Ciò sta alla base della consistenza delle cosce di prosciutto che risultano così più ricche di fasce di grasso. A questo si aggiunge una successiva fase di selezione che determina quali prodotti possono essere destinati al mercato italiano.

 

Un partner sicuro

I salumi italiani stanno registrando un boom nell’export e al loro interno la famiglia dei prosciutti stagionati mostra un trend crescente. I recenti dati resi noti da Ass.i.ca.-Associazioni Industriali delle Carni hanno infatti confermato un 2016 positivo: gli invii di prodotti con e senza osso hanno evidenziato un +1,9% in quantità, corrispondente a 68.627 tonnellate, e un +1,2% in valore, per 717,5 milioni di euro. I mercati internazionali, in primis USA, Canada e Giappone, richiedono origini certificate e trasparenza lungo il processo produttivo che porta i prodotti direttamente a scaffale. Per essere abilitati all’export è inoltre condizione necessaria che il prodotto sia conforme ai requisiti sanitari del Paese di destinazione, come ad esempio la certificazione richiesta dagli USA, documentazione che gli stabilimenti di macellazione Vion in Olanda hanno da tempo acquisito. I prosciuttifici cercano partner affidabili e strategici che possano garantire una filiera di produzione, dall’allevamento alla lavorazione delle carni, controllata e sicura.

Elena Benedetti

 

VION SA

Via Motta 12 – 6830 Chiasso (CH)

Telefono: +41 91 69663 23

Fax: +41 91 69663 26

Web: www.vionfood.com

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.