Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 4, 2017

Rubrica: Tecnologie
(Articolo di pagina 106)

Internet of Things (IoT) e Big data per il food

Una miniera di dati utili o un eccesso di informazioni?

Grazie alle tecnologie avanzate e a una maggiore connettività, le apparecchiature e le fabbriche diventano sempre più intelligenti. Pertanto, le aziende hanno a disposizione una quantità enorme di dati sulla produzione. Allo stesso tempo, però, le risorse necessarie a gestire tutte queste informazioni possono essere insufficienti o inadeguate, complicando i processi aziendali anziché snellirli.
In che modo le aziende possono fare tesoro di questa importante quantità di informazioni e dati per trarre dei vantaggi significativi nei processi produttivi, così da ottenere un impatto reale sulla redditività? Secondo quanto riportato in “Voice of the Enterprise: IoT Organisational Dynamics”, pubblicato dagli analisti di 451 Research1, nel 2017 il 90% delle aziende globali investirà nell’Internet of Things (IoT). Il 71% sfrutta già i sistemi di dati IoT e prevede un aumento delle spese del 33% nei prossimi mesi. L’ottimizzazione dei processi e il miglioramento dei prodotti sono i vantaggi più attesi, rispettivamente, dal 68% e dal 42% dalle aziende.
Nel settore alimentare, l’inarrestabile progresso tecnologico, la nascita di piccole realtà aziendali e i big data rappresentano una spinta verso nuovi livelli di innovazione e redditività. A fronte di tali mutamenti, Sealed Air Food Care sta trasformando il business del packaging in un’attività professionale di conoscenza avanzata, grazie al lancio della gamma di servizi CogniPRO™. I servizi CogniPRO offrono tutto il supporto necessario alle aziende del settore alimentare, fornendo soluzioni olistiche in grado di semplificare il raggiungimento degli obiettivi aziendali mediante prestazioni ottimizzate.
«I servizi CogniPRO di Sealed Air Food Care nascono dall’integrazione di tecnologie all’avanguardia, analisi sofisticate dei dati e informazioni fruibili, per intervenire direttamente sulla redditività e mantenere i clienti in posizioni commerciali sempre innovative» spiega Joseph Fiondella, Sealed Air Food Care executive director of Systems & Integration. «Attualmente, le aziende di trasformazione alimentare traggono molto vantaggio dall’utilizzo di sistemi e materiali Cryovac® per il confezionamento sottovuoto. La nuova gamma di servizi CogniPRO può semplificare e potenziare le loro prestazioni per garantire miglioramenti su tutti i livelli operativi. Questo è il grande vantaggio dell’implementazione del modo di pensare legato ai big data e dell’impiego delle tecnologie di Internet of Things (IoT), come stanno sperimentando le aziende più lungimiranti del settore alimentare. Questa strategia commerciale deve essere adottata subito per non rischiare di rimanere legati a procedure non competitive».
I servizi CogniPRO aiutano le aziende a rendere più efficace la gestione dei progetti e ad ottenere un ritorno sull’investimento migliore. Grazie al monitoraggio e all’analisi predittiva dei dati, le sfide correlate all’operatività e alle risorse possono essere evitate, consentendo ai processi di rispettare sempre le scadenze e i limiti di budget previsti. Inoltre, operazioni più efficienti consentono di ottenere un consumo energetico più basso e una produzione di scarti ridotta, potenziando le credenziali di sostenibilità delle aziende.
Fiondella ha sottolineato che «fra pochi anni, il monitoraggio delle apparecchiature e l’analisi dei big data saranno competenze normali per i produttori alimentari. Sealed Air desidera fornire supporto alle aziende nell’implementazione della tecnologia delle apparecchiature più avanzata per raccogliere, analizzare e ottimizzare i dati. In questo modo, i produttori potranno utilizzare le loro informazioni in tempo reale come valore aggiuntivo per portare avanti interventi strategici e ottenere vantaggi competitivi».

 

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.