Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 4, 2010

Rubrica: Eventi
(Articolo di pagina 58)

Welsh lamb e Carlo Cracco: un’intesa perfetta

A Milano un evento durante il quale lo chef ha interpretato in tre nuove ricette la carne ovina a marchio Igp

Prosegue a “gonfie vele” la collaborazione fra HCC, l’ente che si occupa della promozione di carne gallese in Italia, e lo chef stellato Carlo Cracco. Lo scorso 2 marzo si è infatti tenuto a Milano “L’agnello gallese secondo Carlo Cracco”, un evento durante il quale lo chef ha interpretato attraverso tre nuove ricette la carne ovina a marchio Igp. “Polpettine di agnello gallese Igp con olive”, “Timballo di riso con roast-beef di agnello gallese Igp e puntarelle” e “Carrè di agnello gallese Igp allo spiedo e piselli alla menta” sono state le tre portate che hanno esaltato le caratteristiche organolettiche del Welsh lamb. Alla degustazione è seguito un momento dimostrativo nelle cucine del celebre ristorante milanese, dove lo chef vicentino ha spiegato la preparazione dei piatti, illustrando inoltre i tagli più utilizzati nella ristorazione.


Lo chef Carlo Cracco durante la dimostrazione.

La carne d’agnello gallese è, infatti, molto apprezzata, non solo per il suo gusto “naturale”, ma anche per la varietà dei tagli che possono essere preparati e adattati secondo la stagione ed il gusto. «I tagli principali — ha spiegato Cracco — sono il cosciotto, il carrè, le costolette, la spalla, il taglio alto con l’osso. Ma ci sono anche tagli meno costosi, come collo medio e collo, adatti per preparare agnello al salto, stufato, cotto in forno o in tegame». Dalla partnership con Cracco sono nati altri importanti progetti, come la realizzazione di un video promozionale sul Welsh lamb. L’occasione è stata una lezione di cucina che Cracco ha tenuto per gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Alassio: davanti ad un pubblico “incantato”, lo chef ha illustrato le proprietà della carne di agnello, le sue qualità organolettiche, ha spiegato come trattare questa carne e come cucinarla. È nato così un video molto divertente, ma anche informativo e formativo, che HCC ha voluto spedire a tutti gli istituti alberghieri con l’obiettivo di far conoscere meglio un prodotto che, spesso, è poco utilizzato in cucina.

Le proprietà nutrizionali dell’agnello gallese, la varietà dei suoi tagli, le sue indiscusse qualità organolettiche, invece, fanno di questa carne una alternativa gradevole da proporre quotidianamente nella dieta di tutta la famiglia. La collaborazione fra HCC e Carlo Cracco rende molto soddisfatta la società d’Oltremanica. «Siamo orgogliosi della collaborazione con Cracco — ha dichiarato Jeff Martin responsabile HCC in Italia — lavorare con lui è molto interessante perché sa valorizzare e rinnovare il nostro prodotto. Riesce a dare un valore aggiunto ed esalta le qualità delle nostre carni». HCC – Hibu Cig Cymru è l’ente responsabile per lo sviluppo, la promozione e la distribuzione delle carni del Galles. HCC rappresenta per vasta parte l’industria agricola del Galles.

>> Link: www.carnigallesi.it

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.