Edizioni Pubblicità Italia

Eurocarni nr. 1, 2010

Rubrica: Il meglio del web
Articolo di Benedetti E.
(Articolo di pagina 72)

Aziende on-line

www.inalca.it, www.scuolasicurezzaalimentare.it, www.vitelco.nl, www.aice.es

www.inalca.it

Barra menu: Home, Profilo aziendale, Contatti, Lavora con noi. Sezioni: Prodotti, Qualità e Ambiente, Stabilimenti, I nostri allevatori, Mappa del sito, Privacy, Altri siti del Gruppo, La carne a tavola, News. Accesso: libero e riservato. Motore di ricerca interno: presente. E-shop: assente. Blog: assente. RSS: assente. Lingua: italiano, inglese, portoghese, francese.

Descrizione: “Inalca JBS Spa: l’eccellenza nelle carni. Questa è la nostra missione fin dal 1963. In oltre 40 anni di attività sono cambiate molte cose, ma il nostro obiettivo è rimasto sempre lo stesso: cercare ogni giorno l’eccellenza nella produzione e nel prodotto, con impegno, professionalità e passione per questo mestiere. Con la volontà di diffondere la cultura della carne, come alimento nobile ed esclusivo alla base di un’alimentazione sana ed equilibrata”. Così si apre l’homepage del sito web di Inalca JBS Spa, la prima azienda nazionale nel settore delle carni, che svolge attività industriali integrate estese su tutti i processi di lavorazione e trasformazione e presente su tutti i principali mercati internazionali. Attraverso le pagine web si accede a informazioni sugli allevamenti (con accesso on-line al listino prezzi riservato agli allevatori) e alla produzione. Quest’ultima in Italia si sviluppa attraverso 5 stabilimenti specializzati per linee di lavorazione — Castelvetro (MO), Ospedaletto Lodigiano (LO), Piacenza, Rieti ed Avellino — e all’estero con impianti di macellazione, lavorazione, piattaforme logistiche e uffici commerciali in Europa dell’Est, Russia, Africa, America Latina. Interessanti e fortemente attuali gli impegni che Inalca JBS si è assunta attraverso una politica di qualità e ambiente, con l’impegno di ridurre ed ottimizzare i consumi energetici all’interno del propri stabilimenti, valorizzare le biomasse, diminuire la produzione di rifiuti e implementare il ciclo idrico. Questa attività di sviluppo sostenibile sta già raccogliendo i suoi frutti: nel 2008 sono state infatti risparmiate 11.000 quote di CO2. info@inalca.it

 

www.scuolasicurezzaalimentare.it

Barra menu: Programma 2010, Iscrizioni on-line, Multimedia, Info e Contatti, Edizioni passate, Area Stampa. Accesso: libero. Motore di ricerca interno: assente. E-shop: assente. Forum: assente. Blog: assente. RSS: assente. Lingua: italiano.

Descrizione: la Scuola di Sicurezza Alimentare nel 2010 giunge alla sua quinta edizione. Nel corso dell’anno nella sede torinese di Villa Gualino saranno affrontati temi di attualità. I target di riferimento sono principalmente tecnici e laureati con qualifica di operatori del settore agroalimentare e agricolo, direttori di produzione, aziende agroalimentari e agricole, responsabili qualità di aziende alimentari e della GDO, consulenti aziendali coinvolti in attività di servizio e supporto alle aziende del settore e personale della pubblica amministrazione incaricato di attività di sorveglianza ed ispezione nel settore agroalimentare. Alcuni eventi, come già avvenuto nel 2008, vedranno il coinvolgimento come utenti anche di insegnanti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo livello, di consumatori e di figure professionali (medici, biologi, tecnici di laboratorio, dietisti, medici veterinari, ecc…) previste dal sistema ECM (Educazione Continua in Medicina) del Ministero della Salute. È possibile partecipare ad uno o più moduli all'interno delle diverse aree. Il costo di iscrizione comprende i coffee-break, il materiale didattico, l’attestato di partecipazione e i crediti ECM per le figure professionali inserite nell’evento. Sul sito web è possibile scaricare il programma formativo del 2010 oltre a informazioni utili su iscrizioni, tariffe e produzioni multimediali.mail@fobiotech.org

 

www.vitelco.nl

Barra menu: Pali Group, Bestiame vivo, Produzione, Centro di macellazione. Accesso: libero. Motore di ricerca interno: presente. E-shop: assente. Blog: assente. RSS: assente. Lingua: inglese, italiano, francese, olandese, spagnolo, portoghese, tedesco.

Descrizione: attraverso una consolidata ed efficiente rete di stabilimenti in Olanda, Belgio, Germania, Italia e Spagna, Pali Group opera nel settore del commercio del bestiame ed è importante produttore di carni di vitello, capretto, suino, manzo e agnello, sia per il mercato interno che per quello europeo. Attraverso il sito web, sviluppato in sette lingue straniere, si può accedere alle informazioni sulla produzione e commercializzazione di bestiame vivo (attraverso Paridaans & Liebregts b.v., PALI b.v.b.a., Hero Vieh- und Fleischhandels GmbH, I.T.L. PALI s.l. Varkenshandel A.G. Arts b.v., JSR Peasi Bassi e JSR Belgio) e sulle attività di vendita di carne di vitello, capretto e pelli (realizzate con Vitelco B.V., Vitelco Italia Srl e Koch Kalbfleisch GmbH).Form on-line

 

www.aice.es

Barra menu: AICE, IberAice, Novità, Area soci. Sezioni: Ultime notizie, Sondaggi, Chi siamo. Link: Homepage, Mappa del sito, Contatti, Preferiti. Accesso: libero. Motore di ricerca interno: presente. E-shop: assente. Blog: assente. RSS: assente. Lingua: spagnolo.

Descrizione: www.aice.es è il sito web dell’Associazione delle Industrie della Carne di Spagna (Asociación de Industrias de la Carne de España), un’organizzazione senza scopo di lucro, costituita da oltre 800 aziende operanti nel settore della macellazione, trasformazione e lavorazione della carne e dei prodotti a base di carne, che in sede internazionale rappresenta gli interessi dell’industria spagnola delle carni. Per raggiungere questi obiettivi AICE fa parte, a livello internazionale, di CLITRAVI, Liaison Centre of the Meat Processing Industry in the E.U., con sede a Bruxelles, e, a livello nazionale, di FIAB, la Federación Española de Industrias de la Alimentación y Bebidas, con sede a Madrid. AICE può essere considerata la maggior associazione del settore carneo in Spagna, sia per il numero delle aziende associate, che per la produzione congiunta, che supera il 60% del totale nazionale, raggiungendo cifre anche maggiori per alcune specialità, come i prodotti di suino iberico (cerdo ibérico), dove la produzione globale arriva a coprire fino al 90% del totale.info@aices.es

Eurocarni
Anno:

Numero:


Cerca negli articoli di Eurocarni:
Euro Annuario Carne
La banca dati Europea del mercato delle carni sempre aggiornata, utile strumento di lavoro per gli operatori del settore lavorazione, commercio e distribuzione carni.